Questa notizia è stata letta 179 volte

Il presidente della Polonia Andrzey Duda ha conferito alla giornalista dell’Ansa Manuela Tulli  la Croce d’oro al Merito della Repubblica, e l’ha nominata ambasciatrice della cultura polacca. Manuela Tulli è romana di nascita e di vita,  ma anche molto cinquefrondese, per via del direttore di questo sito, e per la ormai quasi trentennale frequentazione della nostra Cinquefrondi.

L’ambasciatore Kwiatkowski consegna l’onorificenza alla giornalista Manuela Tulli

Il premio è stato consegnato dall’ambasciatore di Polonia presso la Santa Sede Adam Kwiatkowski nel corso di un’affollata cerimonia che si è tenuta nel salone di rappresentanza della sede diplomatica, presenti numerosi ambasciatori, rappresentanti della Segreteria di Stato vaticana e tanti altri cittadini polacchi riunitisi per festeggiare l’anniversario della Costituzione del loro Paese.

Ogni anno in questa giornata la Polonia conferisce la Croce al merito a cittadini di altri Paesi il cui lavoro e la cui opera sociale, civile e culturale è considerata particolarmente significativa e meritevole di riconoscimento pubblico.

Da sx Manuela Tulli, l’ambasciatore polacco e la moglie, e don Pawel Rytel-Andriank coautore del libro ‘Uccisero anche i bambini’

 

Il Presidente della Polonia le ha assegnato il riconoscimento per il libro scritto a quattro mani con il sacerdote Pawel Rytel-Andrianik (anche lui  premiato) nel quale si racconta la storia della famiglia Ulma: genitori e ben sette figli piccoli  che durante il nazismo ospitarono in casa propria dei cittadini di religione ebraica e per questo furono tutti uccisi.

 

Il libro ha fatto conoscere al mondo intero una storia che finora era rimasta confinata nei dintorni del piccolo paese di mille abitanti, Markowa, al confine con l’Ucraina, in cui era accaduta 80 anni fa.

La storia straordinaria e tragica, ma anche piena di amore verso il prossimo, della famiglia Ulma è così diventata patrimonio generale, se n’è parlato in tv in Italia e all’estero, su moltissimi giornali italiani, europei e anche americani; il libro, giunto alla seconda edizione, è stato tradotto in diverse lingue, e contiene anche un messaggio di Papa Francesco. 

Del libro, che si intitola ‘Uccisero anche i bambini’, questo sito ha già parlato al momento della sua uscita (leggi qui  https://www.cinquefrondineltempo.it/un-nuovo-libro-su-cinquefrondi-francesco-della-scala-e-altre-storie-dimenticate/; il volume è stato presentato a Polistena nei mesi scorsi, su invito dell’Università Pegaso e di Piero Cullari (leggi qui https://www.cinquefrondineltempo.it/sabato-16-dicembre-a-polistena-la-presentazione-del-libro-uccisero-anche-i-bambini/; una nuova presentazione avverrà a Taurianova ‘Capitale del libro’ il prossimo martedì 28 maggio.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina.