Questa notizia è stata letta 632 volte

Cari amici di Cinquefrondi e dintorni stasera (sabato 27 maggio) alle 18.30 il nostro concittadino, nonchè giornalista, scrittore e professore universitario Giorgio Ieranò sarà a Polistena per presentare il suo ultimo libro.

L’evento è in programma nella sala convegni di Palazzo Avati. Il famoso scrittore è stato invitato dall’Associazione culturale ‘G. Marafioti’ e dall’Università Pegaso per una serata nella quale far conoscere la sua ultima fatica letteraria, un libro che s’intitola semplicemente ‘Atene’ e di cui il nostro sito ha già riferito  (leggi qui https://www.cinquefrondineltempo.it/giorgio-ierano-e-il-mistero-dello-scheletro-nella-metropolitana-di-atene/ ).

Ma sarà anche l’occasione per incontrare e conoscere da vicino il grande scrittore originario di Cinquefrondi e scoprire la sua infanzia cincrundisa: Ieranò attualmente vive e lavora a Trento, i suoi genitori erano di Cinquefrondi e nel nostro paese vivono ancora tantissimi suoi familiari (Ieranò, Carlino, Zangari e altri).

 

Il prof. Ieranò è una figura di assoluto prestigio per noi cinquefrondesi, per il suo ruolo nell’Università di Trento, per i suoi trascorsi al Corriere della sera e in altri importanti giornali, e perchè ha pubblicato tanti libri di successo con grandi case editrici. A Cinquefrondi per molti è ancora quasi uno sconosciuto. Ora grazie all’iniziativa di questa associazione culturale polistenese, e soprattutto grazie all’intraprendenza del suo direttore Piero Cullari, tutti potranno conoscere meglio il prof. Ieranò. Chi intanto vuol farsi un’idea su di lui può documentarsi rapidamente cliccando qui https://www.cinquefrondineltempo.it/lincredibile-storia-dello-scrittore-di-origini-cinquefrondesi-i-cui-libri-fanno-impazzire-gli-italiani/

Qualche giorno fa presentando l’iniziativa, Cullari ha scritto : “siamo onorati di presentare l’ultima fatica letteraria del grandissimo prof. Giorgio Ierano. La Cultura raggiunge picchi altissimi con la presenza dello scrittore nella nostra e sua amata terra. Polistena diventa centro di attenzione europea nel mondo della Cultura”. Sono parole che non si può non condividere: con lo scrittore figlio di cinquefrondesi, siamo infatti davanti a un personaggio davvero speciale di cui il nostro paese e la Calabria possono andare fieri.

Appuntamento dunque stasera a Polistena ore 18.30, sala convegni Palazzo Avati

 

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina.