Questa notizia è stata letta 419 volte

Quattro dei sette bambini uccisi

Sabato 16 dicembre a Polistena, nella Sala conferenze di Palazzo Avati, verrà presentato il libro

‘Uccisero anche i bambini’

Il volume porta la firma di Manuela Tulli, giornalista dell’Ansa, che molti conoscono a Cinquefrondi dato che frequenta il nostro paese da oltre 25 anni (essendo peraltro moglie dell’autore di questo sito) e del sacerdote polacco Pawel Rytel-Andrianik.

Il libro racconta la terribile storia della famiglia Ulma, marito moglie e sette bambini, uccisi dai nazisti nel 1944 per aver ospitato in casa 8 ebrei nel tentativo di salvarli dallo sterminio.

Manuela Tulli, giornalista e vaticanista dell’Agenzia Ansa

Alla presentazione interverrà l’autrice Manuela Tulli, in dialogo con don Elvio Nocera, parroco di Polistena

L’evento è stato voluto dall’Università Pegaso, Mercatorum e San Raffaele di Polistena e in particolare del direttore culturale Piero Cullari.

Uccisero anche i bambini‘, pubblicato dalle Edizioni Ares di Milano, è stato tradotto in inglese e polacco. Fra qualche settimana uscirà anche l’edizione francese.

Il sacrificio della famiglia di Józef e Wiktoria Ulma e dei loro bambini, i quali non hanno esitato a donare la loro vita per andare in aiuto a otto persone di origine ebrea, sia per noi e per le generazioni future simbolo di fedeltà ai valori che non possono mai essere traditi, neppure di fronte alla minaccia della morte. (…)

Affido a Dio nella preghiera e benedico di cuore gli Autori, gli Editori, l’Università Cattolica Giovanni Paolo II di Lublino, gli iniziatori e collaboratori alla pubblicazione di questo libro e tutti i lettori”.

(Papa Francesco, in una lettera a Mirosław Kalinowski, Rettore dell’Università Cattolica Giovanni Paolo II di Lublino)

                                              Ingresso libero – ore 18

 

 

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina.